res_prediomagno1

Prediomagno

Cantina a Grana

Sono i luoghi a scegliere le persone. La terra lancia un richiamo che, solo le anime più sensibili, sanno raccogliere. Come Emanuela e Giovanni Novello a cui, le colline del Ruchè, hanno rubato il cuore.

Un luogo d’elezione, come sono soliti definirlo, tra i comuni di Montemagno e Grana dove ha così preso forma l’azienda vitivinicola Prediomagno.

Tutto ha avuto inizio con l’acquisto di una proprietà comprensiva di una villa di fine ottocento da cui si ammira il Castello di Montemagno. È stata poi l’esperienza imprenditoriale di Emanuela e Giovanni a dare forma alla cantina, fondata sugli stessi valori: competenza, tecnologia, innovazione e vocazione all’eccellenza.

Il vitigno Ruchè è il principale protagonista: nei 25 ettari di proprietà, il 40% è infatti dedicato alla coltivazione di quest’uva dall’origini misteriose ma dal carattere unico. A questo, si sommano Grignolino, Barbera, Chardonnay, Pinot e Sauvignon.

La sostenibilità non è una moda ma un vero e proprio approccio alla vita e alla produzione, sempre giusta con la terra, per questa e le prossime generazioni.

Il vino è espressione più pura del terroir. In cantina, Giovanni ha condiviso con l’enologo Riccardo Cotarella, uno stile enologico originale e innovativo ma rispettoso delle caratteristiche dei luoghi.

I vini Prediomagno portano con sé la purezza e il carattere del terroir, grazie a un necessario passaggio dalla viticultura contadina all’enologia progredita.

Allo stesso modo, la Villa è stata restaurata preservando ciò che la Storia ha creato, inclusa la barricaia di fine ‘800. Prediomagno è così presente e futuro nel rispetto di ciò che è stato.

Attività Proposte

1

Degustazione

La degustazione in cantina è libera.

Invia Richiesta

Invia Richiesta